Ricerca

Categorie

Tag

Archivi


« | Main | »

L’Iran blocca l’accesso a Facebook a 20 giorni dalle elezioni

By Francesca Oliva | maggio 25, 2009

A meno di venti giorni dalle elezioni presidenziali, che si svolgeranno il 12 giugno, le autorità iraniane hanno interdetto l’accesso a Facebook.

Secondo le agenzie di stampa locali, che hanno riportato la notizia, il presidente Ahmadinejad vorrebbe in questo modo contrastare il suo avversario, il riformista ed ex primo ministro Hossein Mousavi, che sta facendo ampio suo delle nuove tecnologie per la sua campagna elettorale e su Facebook ha una pagina che conta quasi 7000 sostenitori (nella foto).

Non è la prima volta che il paese pone severe censure a internet. Già nel 2006 il social network era stato bloccato insieme alla visione di YouTube. E, nel 2008, il governo aveva mandato offline 500 milioni di siti e arrestato i titolari di quattro blog.

L’Iran ha una popolazione stimata intorno ai 66 milioni, con un’età media di 27 anni. secondo il Financial Times, 47 milioni di iraniani posseggono un telefono cellulare e 21 milioni sono connessi a internet.

Per approfondimenti e aggiornamenti gli articoli dell CNN e della BBC.

Comments

comments

Topics: FACEBOOK, MONDO IN RETE, POLITICA 2.0, TG1 LIVE!, YOUTUBE | 1 Comment »

Una risposta per “L’Iran blocca l’accesso a Facebook a 20 giorni dalle elezioni”

  1. Olga scrive:
    maggio 31st, 2009 alle 18:14

    Mmmhh, dopo 1 settimana ancora nessun commento a questa notizia, nessun attestato di solidarietà per i giovanissimi schiavi di una dittatura (c’è ancora chi pensa sia una democrazia?) la cui popolazione ha un età media così bassa
    Vietato ai giovani “parlare” su Facebook.
    Dove sono i picchetti ed i cortei degli “studenti” universitari romani ed i loro “docenti”? Non hanno proprio nulla da dire? Ma già dimenticavo: a loro piace IMPEDIRE di parlare

Commenti